Verso Parigi 2015 - Poste Green

Poste Green

UNA BUONA IMPRESA: responsabilità e innovazione per governare il cambiamento

Il Progetto Green Strategy di Poste Italiane: puntare sulla digitalizzazione per promuovere l’inclusione sociale e tutelare l’ambiente

La Green economy è “quell’economia in grado di aumentare il benessere e l’equità sociale, riducendo in modo significativo i rischi ambientali e il depauperamento degli ecosistemi” o, detto in altri termini, “una economia a basse emissioni di carbonio, efficiente nell’uso delle risorse e socialmente inclusiva” (Programma Ambientale delle Nazioni Unite - UNEP)
Non ci sono due crisi separate, una ambientale e un’altra sociale, bensì una sola e complessa crisi socio-ambientale. Le direttrici per la soluzione richiedono un approccio integrale per combattere la povertà, per restituire dignità agli esclusi e nello stesso tempo per prendersi cura della natura” (Enciclica Laudato si)

Francesco Caio, amministratore Poste Italiane, presenta la Green Strategy

L'amministratore delegato Francesco Caio presenta i pilastri della Green Strategy di Poste Italiane in occasione del meeting internazionale “Giustizia ambientale e cambiamenti climatici”

Scarica (pdf) →
L’impegno di Poste Italiane per l’inclusione sociale e la sostenibilità

In occasione del meeting internazionale “Giustizia ambientale e cambiamenti climatici” Poste Italiane ha raccontato in un video gli elementi principali della futura strategia green: sviluppo inclusivo e tutela dell’ambiente.

Guarda →
Poste promuove la sostenibilità come valore fondamentale

POSTE PROMUOVE LA SOSTENIBILITÀ COME VALORE FONDANTE DI OGNI SUA
DIMENSIONE AZIENDALE: ETICA, ECONOMICA, SOCIALE E AMBIENTALE.
La sostenibilità è un potente strumento di equità sociale ed inclusione.
Per questo lo sviluppo inclusivo e la tutela dell’ambiente rappresentano gli obiettivi di ogni nostra strategia industriale.

Scarica (pdf) →